Gentili pazienti bentrovati!

L’articolo di questa settimana sarà un po’ diverso dal solito, basato su consigli pratici per curare il proprio sorriso!

Parlando di sorriso sicuramente entrano in gioco altri aspetti: emozioni, empatia, estetica, ecc.

Un tra i primi aspetti coinvolto nel sorriso è il volto: un sorriso per essere ancora più bello dovrà essere in armonia con il viso. Dovrà esistere un’armonia di forme, un equilibrio di misure tra i denti ed il resto del volto.

Ed ora un elenco delle caratteristiche che rendono un sorriso “bello”:

  • Armonia
  • Forma
  • Colore
  • Dimensione
  • Occlusione corretta
  • Denti dritti e curati
  • Gengive sane
  • Labbra
  • Simmetria (tra denti, mandibola, mascella e viso)

 

Tra le caratteristiche che dovrà mostrare un sorriso armonico ci sarà sicuramente una simmetria tra i vari elementi dentali ed il viso. Solitamente la linea mediana superiore dovrebbe coincidere con quella inferiore.  

 

In secondo luogo sarà importante che il discorso venga ampliato, quindi oltre all’aspetto estetico sarà fondamentale che il sorriso mostri un ottimo stato di salute orale. Ciò significa: assenza di carie, buona occlusione tra le arcate dentarie, assenza di depositi di placca e tartaro e denti allineati.

Tale aspetto è il messaggio che vorremmo passare ai nostri pazienti: d’accordo che un bel sorriso sia sinonimo di bellezza e perfezione, ma è altrettanto vero che una bocca sana è fondamentale per il nostro benessere generale! La nostra premura sarà quella di donare ai nostri pazienti un sorriso sano, funzionale, naturale, coerente coi lineamenti del viso ed esteticamente bello.

 

 

Colore…

Tra le caratteristiche che rendono un sorriso bello vi è anche il colore: i denti bianchi saranno sinonimo di bellezza, di pulito, di curato e tale discorso vale anche per le gengive. In entrambi i casi il colore risulta essere determinato, per la maggior parte, dalla genetica. Ognuno di noi, infatti, ha il proprio colore di denti e gengive, ma ciò non esclude che lo stile di vita influenzi enormemente la pigmentazione dentale.

 

A riguardo è importante sottolineare come alcuni fattori quali:

  • Fumo,
  • Assunzione di alcuni cibi e bevande (soia, vino, caffè, tè, liquirizia, mirtilli, ecc.),
  • Seguire un’alimentazione eccessivamente ricca di zuccheri
  • Non curare l’igiene orale

Siano in grado di ingiallire lo smalto dentale, rendendo il colore dei denti spento, tendente al giallo, con delle macchie e pigmentazioni e, inoltre, facendo perdere alle gengive il classico colore rosaceo.

 

Nell’immaginario collettivo il colore chiaro dei denti è associato ad un sorriso esteticamente più bello, ma è necessario sottolineare come tale caratteristica sia poco reale in un soggetto di età avanzata: in questo caso elementi dentali troppo chiari susciterebbero nell’osservatore un senso di finto! Col passare degli anni, infatti, la tendenza dei denti è quella di scurirsi.

Altra caratteristica sulla colorazione dei denti è il fatto che i canini siano sempre un po’ più gialli rispetto agli altri elementi dentali, questo a causa del maggiore spessore di dentina presente in questi elementi dentali, stessa tendenza al giallo può notarsi nella parte cervicale del dente (colletto) in quanto lo smalto che riveste l’elemento dentale in questa parte risulta essere estremamente sottile.

Per quanto riguarda la parte incisale (ossia il bordo tagliente dei denti) questa è spesso tendente al grigio-azzurro, si avvicina quasi alla trasparenza in quanto in questa zona il dente risulta essere più sottile.

Curare la propria igiene orale, passare il filo interdentale, spazzolare correttamente i denti e sottoporsi a costanti sedute d’igiene orale professionale sarà fondamentale per mantenere il proprio sorriso sano e bianco!

Nel caso in cui le alterazioni cromatiche dei propri denti diventassero eccessive o un problema sarà possibile ricorrere a specifiche sedute di sbiancamento dentale professionale!

Esso consiste fondamentalmente in procedimento volto al recupero e miglioramento del colore naturale dei propri denti. Il trattamento prevede l’applicazione di un particolare gel (formato da una parte di perossido di idrogeno) che viene assorbito dai denti una volta attivato con apposite lampade. Attualmente ne esistono di diversi tipi e durata, per maggiori informazioni chiedi informazioni all’igienista di fiducia e leggi il seguente articolo: https://drfedericopalermo.it/sbiancamento-dentale/

 

 

 

Gummy smile…

Parlando di sorriso è importante citare anche le gengive!

Nel sorriso queste giocano un ruolo fondamentale: la gengiva dell’arcata superiore dovrebbe essere poco visibile (per i canoni di bellezza), indicativamente 2 mm di esposizione dal margine del labbro al margine gengivale degli incisivi. Nel caso in cui tale esposizione fosse maggiore si avrebbe il “gummy smile”, meglio conosciuto come sorriso gengivale!

 

 

 

 

Geometria del sorriso…

 

Il sorriso ideale mostrerà denti simmetrici ed allineati, ma come si può raggiungere tale sorriso?

Sicuramente la risposta va ricercata nell’ortodonzia, ossia in quel ramo dell’odontoiatria che si occupa dell’occlusione dentale, del corretto allineamento degli elementi dentali sia da un punto di vista funzionale, sia estetico.

 

Attraverso un trattamento ortodontico si otterrà un sorriso perfetto:

  • Denti allineati,
  • Nessun elemento dentale accavallato o ruotato,
  • Lunghezza degli elementi dentali corretta.

 

La geometria ha a che fare con un bel sorriso, nel senso che esiste una “linea del sorriso”: ognuno di noi ha il proprio sorriso, ma indicativamente i denti dell’arcata inferiore saranno scoperti solo per una minima parte, mentre quelli dell’arcata superiore si esporranno in modo armonico seguendo il labbro inferiore.

 

Decalogo da ricordare per il Vostro sorriso…

 

 

  1. Fondamentale è effettuare controlli periodici dal proprio dentista di fiducia per tenere sotto controllo la nostra situazione orale
  2. Sottoporsi costantemente a sedute d’igiene orale professionale a seconda delle nostre necessità
  3. Dedicare il tempo necessario alla detersione dei denti, metà del lavoro è quello svolto dal paziente a casa
  4. Oltre ad un’igiene scrupolosa è importante utilizzare il filo interdentale dopo ogni pasto
  5. Effettuare sedute di fluoro profilassi che consentono allo smalto di rinforzarsi
  6. Utilizzare mousse a base di calcio e caseina per proteggere e rivitalizzare i denti
  7. Abbiate sempre cura delle vostre abitudini alimentari: possono influenzare la vostra salute orale
  8. Non sottovalutate il controllo di malattie sistemiche (quali diabete o malattie cardiovascolari) che possono rivelarsi cause aggravanti delle patologie del cavo orale
  9. Teniamo sempre a mente che il fumo spegne il nostro sorriso, quindi evitiamo questa cattiva abitudine
  10. Ricordiamoci la celebre frase di Charlie Chaplin: “Un giorno senza sorriso è un giorno perso” quindi non perdiamo neanche un giorno senza mostrare il nostro splendido sorriso!

 

Concludiamo il nostro articolo sottolineando come la bellezza del sorriso sia legata a diversi aspetti e possa essere compromessa da diversi fattori. Per questo sarà importante mantenere uno stile di vita sano, evitare cattive abitudini e curare la propria salute orale.                       Nel caso sia necessario si potrà anche ricorrere a specifici trattamenti odontoiatrici volti al miglioramento del proprio sorriso.

Tra questi ricordiamo: sbiancamento dentale (per ciò che attiene il colore dei denti), ortodonzia (fissa, mobile o invisibile per la correzione ed allineamento dei denti e dell’occlusione), faccette dentali (nel caso in cui i denti anteriori avessero dei “difetti” estetico-funzionali), protesi (nello specifico corone in grado di restituire forma e funzione di elementi dentali compromessi).

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci, restiamo a vostra disposizione per chiarimenti e per prenderci cura del vostro sorriso!

 

Menu