Gentili pazienti

Eccoci qui, col nostro appuntamento settimanale!

In questo articolo si parlerà delle proprietà del calcio e di quanto questo minerale sia importante per la salute dei nostri denti!

Il calcio è un minerale prezioso per la nostra salute, in quanto è fondamentale per il benessere delle nostre ossa ed è altrettanto importante per rafforzare la nostra struttura dentale.

Dagli studi effettuati risulta infatti che la mancanza di calcio rende un soggetto maggiormente esposto all’insorgenza di carie o al rischio di malattie gengivali.

 

 

Per comprendere l’importanza di questo nutriente basta pensare al fatto che esso risulta essere il minerale più abbondante del nostro organismo (rappresenta circa il 2% del peso totale di una persona) e circa la metà dei minerali presenti nel corpo umano.

In base a tali percentuali è chiaro comprendere quanto sia importante assumerne adeguate quantità nella propria alimentazione.

Per quanto riguarda i nostri denti, iniziamo col dire che il calcio rappresenti la principale componente dello smalto dentale.

 

Calcio ed alimentazione…

Vediamo ora quali cibi possiedono elevate quantità di calcio…

Parlando di calcio i primissimi alimenti che vengono in mente sono quelli caseari:

  • Latte e derivati (latticini, yogurt, formaggi).

Il latte, ad oggi, è un alimento su cui si sono creati pareri estremamente discordanti: possiamo sostenere che gran parte della popolazione ne abbia ridotto significativamente il consumo (soprattutto nei paesi industrializzati), tuttavia per noi è importante mettere il lettore nella condizione di essere consapevole dei benefici legati all’assunzione di tale nutriente.

 

Per quanto riguarda i benefici legati alla salute orale è importante sapere che una regolare assunzione di latte avrà effetti remineralizzanti sul nostro smalto dentale (rinforzandolo), avrà un’azione inibitoria dei processi cariogeni e sarà in grado di contrastare l’azione di batteri contenuti nella placca batterica.

 

In più è importante tenere a mente come il latte contenga sia il calcio, sia il fosforo: fondamentali per le nostre ossa e, di conseguenza, preziosi alleati del tessuto osseo che supporta i nostri denti.

Quindi i nostri denti hanno bisogno di un corretto apporto di calcio per essere forti ed in salute. Per quanto riguarda le quantità raccomandate di assunzione il fabbisogno giornaliero è indicativamente situato tra gli 800-1000 mg al giorno (nel soggetto adulto).

Ad esempio, un bicchiere di latte contiene circa 125 mg di calcio, quindi per raggiungere la stima giornaliera indicata si dovranno assumere altri cibi che ne contengono quantità specifiche.

Come accennavo poc’anzi, il latte risulta essere un alimento non presente nell’alimentazione di tutti, vuoi per idee, vuoi per diete seguite o per intolleranze ma fortunatamente ad oggi sono presenti numerosi alimenti e bevande alternative, tra cui ricordiamo :

 

  • Mandorle,
  • Fichi secchi,
  • Sardine,
  • Salmone,
  • Fagioli secchi,
  • Broccoli,
  • Noci del Brasile,
  • Tofu,
  • Prezzemolo,
  • Cavolo cinese,
  • Tisane, tè ed infusi,
  • Nocciole,
  • Fiocchi d’avena.

 

Apriamo un piccola parentesi sui cibi sani che risultano essere preziosi alleati della nostra salute orale, ricordando: frutta e verdura (le fibre in esse contenute stimolano la produzione di saliva, la quale ha un ruolo fondamentale nell’eliminazione di acidi ed enzimi della placca batterica, in grado di attaccare i nostri denti), acqua e bevande senza zucchero e alcaline, frutta secca, cibi proteici, ecc.

Mentre sono da evitare il più possibile: snack ricchi di zuccheri, bevande gassate, bevande alcoliche, carboidrati raffinati, cibi eccessivamente acidi (come caffè), ecc.

 

Carenza di calcio….

 

Nel caso in cui l’apporto di calcio nel nostro corpo fosse minore rispetto al fabbisogno potrebbero aversi diversi problemi: partendo da una sensazione di debolezza, demineralizzazione dentale, fragilità ossea, riduzione della densità ossea, dolori muscolari e, nei casi più gravi, osteoporosi.

La carenza di calcio si potrà notare da piccoli ma chiari segnali che il nostro organismo manda per ricordarci che ha bisogno di tutti i nutrienti per stare bene! Tra questi ricordiamo: secchezza della pelle, fragilità di unghie e capelli, disturbi dell’attività tiroidea, insonnia ed insorgenza di lesioni cariogene.

Uno tra i primi effetti della carenza di calcio sarà lo spostamento da uno stato alcalino del nostro organismo ad uno tendenzialmente acido.

Minerali come appunto il calcio, il potassio, il magnesio ed il sodio risultano fondamentali per bilanciare il valore alcalino del pH nel nostro organismo, per questo è necessario assumerne un’adeguata quantità.

Il nostro corpo resta comunque una macchina perfetta, ma che deve essere alimentata correttamente per far sì che funzioni nel modo giusto: nel caso in cui mancasse il calcio il nostro corpo reagirebbe di conseguenza, andando a prenderne la quantità di cui ha bisogno nei posti in cui lo trova: ossa e denti.

In questo modo si instaurerebbe un processo di demineralizzazione e di acidosi metabolica che dovrà essere arrestato il prima possibile (Per maggiori informazioni su questo argomento clicca sul seguente link à https://drfedericopalermo.it/acidosi-metabolica-basso-grado/ ).

Oltre all’alimentazione (scorretta o diete che risultano essere eccessivamente rigide) possono subentrare ulteriori fattori in grado di causare una carenza di calcio nel nostro organismo, tra cui: menopausa, intolleranza al lattosio ed utilizzo di determinati farmaci.

 

Denti e calcio…

Abbiamo avuto modo di spiegare e comprendere come i latticini esercitino un importante effetto benefico per i nostri denti, gengive e salute orale.

A riguardo sottolineiamo come la carie risulti essere una demineralizzazione dello smalto dentale, dovuta a processi acidi posti in essere dai batteri presenti all’interno della placca batterica.

L’azione di tali batteri aggredisce la parte più esterna del dente e comporta una diminuzione della densità dei minerali in essi presenti.  Per evitare che questo accada sarà necessario assumere quantità corrette di Calcio e di Vitamina D, entrambe in grado di rallentare tale processo.

I vari studi condotti sul tema hanno sottolineato come la mancata assimilazione di latticini e derivati arrechi importanti danni alla salute orale.

Ulteriore ruolo del latte e dei suoi derivati, infatti, risulta essere quello di prevenzione della malattia parodontale. Il calcio oltre a ridurre il processo infiammatorio legato alla parodontite, avrà effetti importantissimi sui tessuti che sostengono l’elemento dentale, cioè dell’osso alveolare.

 

Conclusioni…

In base a quanto detto abbiamo avuto modo di scoprire quanto i nutrienti assunti attraverso l’alimentazione siano importanti per il nostro benessere fisico ed orale. Minerali come il calcio ed il fosforo avranno importantissimi effetti positivi sulla salute dei nostri denti, ed è per questo fondamentale assumerne quantità adeguate.

Infine ricordiamo come per mantenere in salute il nostro cavo orale (oltre ad avere uno stile di vita ed un’alimentazione sana e ricca di minerali) sarà sempre necessario avere un’ottima cura della propria salute orale: lavarsi i denti almeno 3 volte al giorno, passare il filo interdentale, effettuare sedute d’igiene orale professionale periodiche ed effettuare visite di controllo per sapere come stanno i nostri denti!

Lo sapevi che?

  • Spesso con l’aumento dell’età (e ciò riguarda specialmente le donne durante la menopausa) può verificarsi un calo importante di minerali quali calcio e vitamina D, fondamentali per il nostro benessere. In tal caso sarà fondamentale sottoporsi a specifici esami ematici per conoscere i valori presenti nel sangue di tali nutrienti, e ove necessario e previo consenso medico, compensare l’eventuale mancanza assumendo determinati integratori (nello specifico: vitamina D3 e K2)
  • Lo sapevi che il formaggio risulta essere un alimento con proprietà cariostatiche? Cioè uno di quegli alimenti utili nella prevenzione di carie? Esso, come tutti i latticini, contiene calcio, fosforo e vitamina D, fondamentali per la salute dei nostri denti!

 

  • Nel caso in cui temeste i grassi del latte potreste optare per la qualità “scremata”, in quanto possiede la medesima quantità di calcio di quella “intera” ma una percentuale inferiore di grassi.

 

 

  • Lo sapevi che per mantenere in salute le gengive è consigliabile consumare yogurt? Questo grazie ai batteri (lattobacilli) alleati in esso contenuti.

 

  • Lo sapevi che un altro modo per remineralizzare l’organismo risulta essere quello di seguire una dieta crudista!? Esso risulta essere un ottimo modo per riequilibrare il nostro organismo.
Menu