Ci prendiamo cura dei vostri denti, ma siamo estremamente convinti che il benessere e lo stato di salute orale non sia altro che una parte del benessere generale di un soggetto. Numerosi studi sottolineano a riguardo come l’infiammazione cronica di basso grado (low-grade inflammation) sia una vera e propria patologia che colpisce praticamente ognuno di noi e che può manifestarsi in svariati modi, tra cui rientrano molteplici problemi di salute orale.

La tanto temuta malattia parodontale sarà la punta dell’iceberg: ossia sarà l’emergere di un problema molto più vasto presente nel nostro organismo: essa sarà condizionata dalla situazione di equilibrio o meno del nostro sistema immunitario, del benessere dell’intestino, del sistema cardio-circolatorio, delle condizioni di stress, ecc.

Per questo motivo sarà necessario porre in essere un approccio che curi in primis la patologia emersa, ma che poi si sviluppi a 360° per far sì che l’equilibrio venga ristabilito. Per ridurre l’infiammazione cronica di basso grado sarà necessario disintossicare, detossificare ed abbassare lo stato infiammatorio del nostro organismo. Come? Tutto ciò sarà possibile attraverso un’educazione alimentare (seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata), conducendo uno stile di vita sano ed evitando abitudini nocive per il nostro benessere (come ad esempio il fumo, lo stress eccessivo o l’assunzione di bevande alcoliche).

Altro aspetto dell’approccio biologico odontoiatrico è quello inerente all’attenzione prestata ai materiali utilizzati: si preferirà sempre l’utilizzo dei materiali maggiormente biocompatibili con l’organismo ospite, valutando caso per caso la funzione che dovranno espletare e analizzando quale si presti meglio alla sua funzione (tenendo presente i livelli del pH, valutando la precisa collocazione all’interno della cavità orale, evitando l’utilizzo di materiali che potrebbero rilasciare sostanze tossiche e tenendo presenti le iterazioni che avverranno tra forze masticatorie e materiale usato).

Ulteriore aspetto in cui crediamo è la collaborazione tra figure professionali: la cura della salute orale non può prescindere dall’influenza di altre parti e funzioni del nostro organismo. Esempi lampanti a riguardo risultano essere l’occlusione dentale e la collaborazione con l’osteopata (soprattutto durante la crescita del paziente) per comprendere se vi siano posture scorrette o problemi che influenzano il percorso ortodontico o viceversa e la collaborazione con il logopedista quando si riscontrano problemi nella deglutizione (n grado di influenzare anche la posizione dei denti nelle arcate dentarie).

 

Il Dottor Palermo è iscritto al “Registro medicine non convenzionali” all’ Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Torino: riconoscimento di un lungo percorso formativo necessario all’appartenenza.

In più, proprio a conferma di quanto detto sopra, risulta anche essere iscritto all’associazione “Verdenti” in cui la parola d’ordine è ECO: eco-logico, eco-nomico, eco-salutare. Il mondo che ci circonda è in continua evoluzione e con esso anche la professione odontoiatrica. La qualità e la professionalità del vostro odontoiatra sarà in continuo divenire e per questo sarà fondamentale prestare attenzione alla prevenzione, all’utilizzo scrupoloso degli strumenti radiografici, il tutto avendo un occhio di riguardo per l’ambiente che ci circonda (limitando quindi la quantità ed il tipo di rifiuti prodotto). Quindi una sensibilizzazione generale rispetto tali temi, con grande attenzione alla qualità delle terapie effettuate.

Chiamaci e prenota subito la tua visita di controllo Eco-odontoiatrica!

Menu