Il nostro organismo ha bisogno di molteplici nutrienti per sopravvivere ed essere in salute.

I nostri denti e le nostre gengive hanno bisogno di una costante, corretta ed attenta igiene orale quotidiana (attraverso l’utilizzo di spazzolino, dentifricio, filo interdentale e scovolini) e di sedute d’igiene orale professionale da effettuare ogni tot mesi in base alla propria situazione specifica. Tutto ciò risulta essere la base per avere uno stato di salute di denti e gengive, ma per mantenerlo non basta: sarà necessario prestare attenzione allo stile di vita e all’alimentazione.

Attraverso l’alimentazione vengono assimilati diversi cibi, contenenti ognuno particolari vitamine e principi che favoriscono il benessere del nostro corpo!

Lo stato nutrizionale di un soggetto è fondamentale per determinare la salute dell’organismo. Stesso discorso vale per denti e gengive: essi hanno bisogno di specifiche vitamine per essere sani (e per mantenere lo stato di salute) e per diventare sempre più forti.

Per rinforzare i nostri denti e le nostre gengive è fondamentale conoscere le proprietà delle varie vitamine e sapere in quali cibi sono contenute…

Ad esempio alcuni cibi stimolano la produzione di saliva (contribuendo al mantenimento della superficie dentale pulita), altri cibi si mostrano in grado di aumentare il bianco dei nostri denti, contenendo principi che ne esaltano la lucentezza…ma…

Procediamo con ordine…

VITAMINA A…

La vitamina A (oltre ad essere molto importante per lo stato di salute della vista) gioca un ruolo fondamentale per il mantenimento in salute delle mucose orali, delle gengive, aiuta il flusso salivare favorendo la naturale detersione delle superfici dentali ed è una preziosa alleata nella guarigione dei tessuti orali.

In base agli studi condotti tale nutriente gioca un ruolo attivo nella prevenzione della malattia parodontale e limita l’eccessivo stato infiammatorio grazie al suo controllo dei livelli batterici attraverso il sistema immunitario.

In quali cibi si trova maggiormente?

Per fare una bella scorpacciata di vitamina A prediligete i seguenti cibi: carote, albicocche, zucca, mango, patate, pesce, uova, tarassaco, burro, ecc.

Colore associato a tale vitamina: Giallo/ arancione

 

VITAMINA B…

La vitamina B è fondamentale per mantenere sotto controllo lo stress e la pressione arteriosa, mentre a livello orale risulta essere in grado di ridurre notevolmente le infiammazioni che interessano lingua e mucose (come ad esempio afte dentali).

Cibi in cui è contenuta: alimenti di origine animale, carne (sia bianca che rossa), verdure (spinaci, bietole), legumi (fagioli, lenticchie, ceci), frutta secca (noci), germogli, ecc.

 

 

 

 

 

VITAMINA C…

 

Pensando alla vitamina C verrà a tutti in mente il suo utilizzo per combattere raffreddore e l’influenza. In realtà tale vitamina è anche molto utile per rafforzare e mantenere in salute il nostro cavo orale. Oltre ad essere un potente antiossidante, essa gioca un ruolo fondamentale nel mantenimento in salute del tessuto parodontale: attraverso reazioni metaboliche essenziali essa protegge le nostre gengive dall’aggressione di batteri responsabili di gengiviti e, nei casi più gravi, di malattia parodontale. In più risulta essere in grado di ridurre le infiammazioni e limitare il sanguinamento eccessivo dei tessuti.

Cibi ricchi di vitamina C…

Agrumi (arance, limoni, mandarini), pomodori, peperoni, kiwi, fragole, spinaci, fave, piselli, ecc.

 

 

 

VITAMINA D…

 

Caratteristica principale di tale vitamina è la sua capacità di rinforza le ossa, attraverso un corretto assorbimento di calcio (indispensabile per la salute di ossa e denti).

Per quanto riguarda il cavo orale, la vitamina D è fondamentale sia durante la formazione del collagene e del tessuto connettivo gengivale, sia nel rinforzare lo smalto dentale (proteggendo la polpa) riducendo il rischio di sviluppare carie.

Fonte principale di vitamina D è il sole: l’esposizione ai raggi solari è il metodo migliore per assumere la giusta quantità di tale vitamina, in alternativa essa è contenuta nel burro, pesce, formaggi, uova, latte, ecc.

La vitamina D svolge anche un ruolo indispensabile per l’attivazione delle nostre difese immunitarie: in sua assenza, le cellule T non sarebbero infatti in grado di reagire e combattere le infezioni e i virus che attaccano l’organismo. Quindi nel periodo storico che stiamo vivendo è fondamentale assumerne quantità adeguate per salvaguardare il nostro benessere!

 

 

 

Da quanto esposto risulta chiaro come lo stato nutrizionale di un soggetto sia fondamentale per avere un organismo sano e, di conseguenza, possedere una buona salute orale. Nel caso in cui l’alimentazione da sola non fosse sufficiente ad assicurare un corretto approvvigionamento di tali vitamine sarà possibile, previo parere del medico professionista, ricorrere a specifici integratori alimentari per assicurarne l’assunzione.

 

 

 

…Ricapitolando…

Cibi alleati della nostra salute orale risultano essere quelli ricchi di vitamine, minerali, tra questi ricordiamo:

  • Frutta
  • Verdura
  • Frutta secca
  • Cereali
  • Carne e Pesce
  • Latte e derivati

 

 

Ogni cibo conterrà alcune vitamine (A, B, C, D, E) e determinati minerali (fosforo, magnesio, zinco, ecc.) in grado di rafforzare i nostri denti e le nostre gengive. Ulteriore consiglio è quello di consumare, ove possibile, frutta e verdura cruda: specialmente mele e verdure croccanti (come ad esempio il sedano, il finocchio) aiuteranno la detersione della superficie dentale durante la masticazione.

 

 

Attenzione invece a…

Altri alimenti risultano essere invece dannosi per la nostra salute orale, o perché cariogeni, o perché in grado di rovinare lo smalto dentale o di macchiare i nostri elementi dentali.

Tra questi è bene evitare:

  • Caramelle e dolciumi industriali
  • Bevande gasate e zuccherate
  • Succhi di frutta ricchi di zucchero
  • Alcolici
  • Cibi eccessivamente acidi che possono causare un’erosione dentale

Per ciò che attiene invece il colore dei denti, prestate attenzione alla eccessiva assunzione di: caffè. Thè, soia, vino rosso, liquirizia, ecc.; in quanto sarebbero responsabili di un ingiallimento della superficie dentale.

 

 

Conclusioni….

Causa principale dei problemi orali è l’accumulo di placca batterica. Per evitare che tale fenomeno si sviluppi è necessario adottare una corretta igiene orale quotidiana (che includa almeno 3 lavaggi dei denti al giorno, l’utilizzo del filo interdentale e dello scovolino) e sedute d’igiene orale professionale con cadenza semestrale (o meno, in base al caso specifico). Ma tutto ciò non sarà sufficiente se non verrà sorretto da una corretta ed adeguata alimentazione. Con ciò intendiamo un’alimentazione che fornisca al nostro organismo, ai nostri denti e alle nostre gengive un adeguato apporto di vitamine, micronutrienti e minerali con specifiche proprietà e che siano in grado di rinforzare, prevenire e migliorare la situazione orale.

Aggiungere alla propria diete alimenti contenenti un alto numero di vitamine sarà il primo passo per avere un sorriso sano!

Per ulteriori informazioni e per saperne di più contattaci e prenota la tua visita di controllo!

Menu