Gentili pazienti bentrovati!

In questo articolo scopriremo insieme quali sono i benefici della vitamina D.

Questo periodo dell’anno è ideale per questa vitamina, in quanto il sole è la fonte più ricca di vitamina D, estremamente utile per la nostra salute generale, orale e per prevenire diverse malattie ed infezioni.

Che sia al mare, in montagna o in campagna, stare all’aria aperta sarà importantissimo per assimilare la vitamina D, l’esposizione ai raggi solari sarà la mossa migliore per poter sintetizzare tale preziosa sostanza.

Ricordiamo, inoltre, come la luce solare svolga anche un effetto terapeutico per il nostro umore: contrasta ansia e depressione!

 

Il sole stimola la produzione di vitamina D, indispensabile per lo sviluppo e per la crescita di ossa, denti.

Vediamo tutti i benefici legati all’esposizione al sole durante la stagione estiva e come agisce la vitamina D sul nostro organismo:

  • Effetti positivi su polmoni e sul cuore: un maggiore livello di vitamina D riduce notevolmente il rischio di soffrire di patologie cardiache,
  • Abbassamento pressione sanguigna
  • Aiuta a mantenere il normopeso e prevenire il sovrappeso
  • Riduzione infiammazioni
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Rinforza l’apparato scheletrico
  • Effetti positivi sul sistema respiratorio: la vitamina D aiuta a contrastare asma e tubercolosi
  • Aiuta la nostra pelle (contrastando l’insorgenza di dermatiti, psoriasi, ecc.)
  • Previene l’insorgenza di alcune patologie come diabete di tipo 1
  • Un buon livello di Vitamina D nel sangue sembrerebbe fondamentale per prevenire l’insorgenza e lo sviluppo di alcuni tumori (diverse ricerche hanno infatti evidenziato come carenze di vitamina D siano state riscontrate in pazienti oncologici)

 

Vitamina D…Fondamentale per ossa e denti.

La vitamina D è importantissima in tutte le fasi della nostra vita:

  • Dalla gravidanza: in questo periodo è fondamentale che la mamma assuma un adeguato apporto di vitamina D (fondamentale per la crescita dei denti da latte e per le ossa), per lei e per il bambino che porta in grembo,
  • Durante la crescita: la Vitamina D consente al calcio di fissarsi alle ossa, nell’età dello sviluppo è fondamentale per la crescita,
  • In età avanzata: in questa fase, soprattutto per le donne che si avvicinano alla menopausa, sarà importante mantenere il livello di Vitamina D elevato, per contrastare l’insorgenza dell’osteoporosi e per tutelarsi contro la fragilità ossea.

 

Dagli studi condotti è emersa un’importante correlazione tra l’osteoporosi e la parodontite ed il punto in comune di entrambi è proprio la vitamina D! Tale ormone gioca un ruolo fondamentale sia nella fase di sviluppo, sia per il mantenimento del tessuto osseo. La carenza di tale vitamina rappresenterebbe un fattore di rischio per lo sviluppo dell’osteoporosi e, di conseguenza, si verificherebbero ripercussioni anche sul tessuto osseo (ossa mascellari e osso alveolare) che sostiene i nostri denti, favorendo l’insorgenza e il rapido sviluppo della malattia parodontale. A riguardo è giusto fare riferimento ad uno studio effettuato sul gene cellulare recettore della Vitamina D da cui è emerso che un’alterazione di tale gene (con conseguente abbassamento di livello di vitamina D) è strettamente correlato allo sviluppo della malattia parodontale.

Esaminando attentamente il metabolismo della vitamina D sarà possibile effettuare una diagnosi parallela e precoce sulla probabilità di sviluppo della malattia parodontale ed insorgenza di osteoporosi.

L’odontoiatra rappresenta tra i primi professionisti in grado di intercettare una carenza di vitamina D attraverso la diagnosi dello stato parodontale, in base alle condizioni di impianti dentali osteointegrati e sarà quindi in grado di rilevare tempestivamente un possibile inizio di osteoporosi.

Questo è un aspetto molto importante, in quanto una diagnosi tempestiva consentirà al soggetto di correre ai ripari, prima che sia troppo tardi: adottando un’alimentazione sana e adatta, assumendo dosi adeguate di vitamina D, utilizzando specifici integratori, facendo esercizi fisici e cercando di mantenere il più possibile sano lo stato di ossa e denti.

 

SOLE E VITAMINA D

 

 

L’esposizione ai raggi solari rappresenta il modo migliore per fare rifornimento di vitamina D.

Ciò però deve essere fatto con attenzione e con le dovute precauzioni:

  • Ricordiamo a riguardo l’importanza di non passare troppe ore al sole (soprattutto evitare l’esposizione durante le ore più calde della giornata)
  • Utilizzare sempre una crema che contenga la protezione.

 

Quindi per fare una bella scorta di vitamina D sarà importante l’esposizione al sole (dovrà essere almeno di 20 minuti), ed il periodo ideale per immagazzinarne una giusta quantità è l’estate, in quanto tale vitamina viene sintetizzata dalla pelle quando la radiazione solare raggiunge una determinata intensità (tale intensità non riuscirà ad essere raggiunta durante i mesi invernali).

Anche se non fosse possibile andare al mare, in montagna, o aver tempo di stare “spaparanzati” a prendere il sole, il nostro consiglio è quello di passare del tempo all’aria aperta: una bella passeggiata o una pedalata al parco sarà un toccasana per il nostro fisico e per godere dell’irradiazione solare.

 

Altre fonti di vitamina D…

Come abbiamo avuto modo di sottolineare negli scorsi articoli la dieta è una preziosa alleata della nostra salute orale: alcuni cibi aiutano nella prevenzione di carie (come ad esempio fibre, latticini, cibi integrali, frutta secca, ecc.), altri proteggono il nostro smalto (carne, pesce, legumi, ecc.) ed altri ancora proteggono le nostre gengive (nello specifico frutta e verdura ricchi di vitamine).

Per quanto riguarda la vitamina D, oltre all’esposizione ai raggi solari abbiamo alcuni alimenti che ne contengono in quantità:

  • Pesci grassi (come ad esempio salmone aringhe)
  • Formaggi
  • Olio di fegato di merluzzo
  • Tuorlo delle uova
  • Fegato
  • Funghi
  • Carni rosse
  • Latte e derivati
  • Frutta secca

 

Conclusioni…

Una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano aiuterà il nostro sorriso ed il nostro benessere. L’assunzione di dosi adeguate di vitamina D sarà importantissima per rinforzare le nostre ossa (tra cui quella mandibolare e mascellare).

Negli ultimi anni, purtroppo, la carenza di vitamina D è sempre più frequente: ricordiamoci di dedicare del tempo a noi stessi facendo passeggiate all’aria aperta e portando con noi anche le persone più anziane che hanno molto bisogno di questa vitamina!

Lo sapevi che?

Lo sapevi che la quantità di vitamina D che la pelle produce sotto l’azione dei raggi solari diminuisce con l’aumentare dell’età e del peso? Questo perché il tessuto adiposo ha la tendenza a ritenere la vitamina D, quindi ricorda di tenerti in forma!

 

Menu