Gentili pazienti bentrovati con il nostro appuntamento settimanale!

Questa settimana scopriremo insieme quanto sia importante idratarsi e quanto l’acqua abbia effetti sulla nostra salute orale.

Una breve premessa è necessaria…

Il naturale svolgimento processi fisiologici e di reazioni biochimiche che permettono agli esseri viventi di vivere è basato sull’acqua: essa oltre a rappresentare il 60% del nostro corpo deve essere costantemente introdotta nel nostro organismo per garantirne il corretto funzionamento ed il mantenimento della salute.

Soprattutto per il caldo afoso che caratterizza questo periodo dell’anno sarà importantissimo prestare attenzione ad una corretta idratazione per mantenere il nostro organismo in salute. Assumere un’adeguata quantità d’acqua consentirà il mantenimento dell’equilibrio idrico, ossia bilanciare la quantità d’acqua e liquidi introdotti rispetto a quelli persi attraverso le urine o tramite la sudorazione (tenendo sempre a mente che delle percentuali d’acqua vengono anche eliminate attraverso le feci, mentre dormiamo e durante la respirazione).

Per rimanere in uno stato di salute sarà importante mantenere in pari questo rapporto: i liquidi introdotti dovranno essere uguali (o superiori) a quelli che vengono espulsi.

Durante l’estate il nostro organismo manifesterà una sudorazione maggiore per via del caldo (per non parlare dell’attività sportiva svolta in compresenza di alte temperature), per questo sarà importante integrare i liquidi persi.

Ulteriore aspetto importante è quello che attiene la sete: esso risulta essere un meccanismo di riflesso, cioè il nostro organismo ci fa sapere che è giunta l’ora di ripristinare il bilancio idrico solo quando è iniziata la fase di disidratazione; per questo sarà importante assumere liquidi costantemente e non solo quando si avverte una forte sensazione di sete.

Oltre al calore percepito per via delle elevate temperature, la sete è influenzata dall’età (ad esempio: le persone anziane avranno lo stimolo di bere estremamente ridotto rispetto ad un soggetto giovane), dall’attività fisica e dell’alimentazione seguita dal soggetto; per questo sarà opportuno provvedere ad una corretta idratazione a prescindere dalla seta percepita.

 

Se hai sete…bevi ACQUA!

La sensazione di sete ci richiama alla necessità di bere.

Ma cosa bere?

ACQUA, l’acqua è il principale liquido di cui ha bisogno il nostro organismo.

Al riguardo è fondamentale che una grandissima quantità di acqua venga introdotta nel nostro organismo attraverso l’alimentazione: favorire quindi frutta e verdura fresca sarà la mossa giusta per il mantenimento dell’equilibrio idrico del nostro organismo (oltre che contenere anche sali minerali che si sono persi durante la sudorazione).

Bibite gasate, energizzanti, zuccherate ed alcolici non sono consigliate per chi intende seguire un’alimentazione sana, tantomeno per integrare i liquidi persi durante la stagione calda.

 

Per fornire un dato indicativo possiamo sostenere che:

Un soggetto sano dovrebbe assumere circa due litri d’acqua al giorno per essere in salute e mantenere l’equilibrio idrico.

Tale valore aumenta in caso di soggetto sportivo (per via della grande quantità d’acqua persa durante l’attività fisica attraverso il sudore) e si riduce leggermente in caso di soggetto con disturbi di ipertensione arteriosa (in quanto potrebbe alterare la pressione arteriosa).

 

Un organismo idratato è un organismo sano. Uno stato di disidratazione, a prescindere dalla stagione in cui ci troviamo, è sinonimo di malessere e disequilibrio. Non assumere corrette quantità di liquidi causerà scompensi al nostro organismo: riduzione dell’energia, difficoltà a concentrarsi, malumore, pelle opaca e colorito spento, debolezza muscolare, xerostomia, ecc.

 

 

 

 

 

Qualche consiglio per mantenere il nostro organismo idratato anche durante l’estate…

  • Porta sempre con te una bottiglietta d’acqua,
  • Fai piccoli sorsi frequenti, senza aspettare di avvertire il senso di sete,
  • Non bere acqua eccessivamente fredda o ancor peggio ghiacciata,
  • Evita l’esposizione ai raggi solari durante le ore più calde (si determinerebbe una perdita eccessiva di liquidi)
  • Non consumare pasti abbondanti e difficili da digerire, piuttosto assumere pasti leggeri e frequenti per facilitare la digestione
  • Consuma snack sani come frutta e verdura cruda (aiuteranno il tuo organismo a reintegrare i sali minerali e le vitamine perse)
  • Evita il consumo di bevande alcoliche o eccessivamente zuccherate.

 

 

 

Idratazione e salute orale.

Come abbiamo avuto modo di accennare, idratarsi è importante per il nostro benessere e per mantenere in equilibrio il bilancio idrico del nostro organismo. Assumere adeguate quantità di acqua, però è fondamentale anche per il benessere di denti e gengive!

L’idratazione corretta favorisce il benessere della nostra salute orale, mantenendo i denti sani, riducendo il rischio di sviluppare carie, limitando le macchie dello smalto dentale, combattendo l’alitosi e supportando l’igiene orale.

Come?

Prima di tutto bevendo molta acqua sarà possibile aumentare la pulizia della nostra bocca: la quantità di saliva sarà costante e di conseguenza verranno rimossi eventuali residui di cibo, batteri, limitando l’azione di sostanze acide in grado di corrodere lo smalto dentale compromettendo la salute dei nostri denti.

Un corretto apporto di acqua permetterà altresì di ristabilire e mantenere in equilibrio il pH orale, evitando il rischio di trovarsi in una situazione eccessivamente acida, nemica della salute orale.

Come accennavo qualche riga fa, non bere a sufficienza sarà la prima causa di secchezza del cavo orale, cioè una situazione pericolosa per la salute di gengive e responsabile del l’insorgenza di alitosi.

Nella nostra quotidianità ingeriamo cibo e bevande che possono danneggiare, macchiare o causare l’erosione dello smalto dei nostri denti (basti pensare al caffè o ad alcune bevande ricche di coloranti), assumere quantità idonee di liquidi aiuterà a limitare i danni legati a questa situazione.

Ulteriore aspetto da tenere in considerazione è quello legato alla presenza di sostanze preziose per i nostri denti contenute nell’acqua: calcio e fluoro.

Tali sostanze favoriscono un sano e corretto sviluppo degli elementi dentali, oltre che essere in grado di rafforzare lo smalto dentale. Conseguenza diretta sarà un forte sostegno nella prevenzione di carie e mantenimento di gengive sane.

Alcuni studi scientifici condotti sul tema hanno evidenziato come bevendo 1,5 L d’acqua al giorno si raggiungerà il 30%del fabbisogno giornaliero di calcio.

Diversi tipi d’acqua contengono una concentrazione elevata di fluoruro: esso è fondamentale per rinforzare i nostri denti! La sua presenza, infatti, aiuta la struttura dentale (specialmente lo smalto dentale) a rafforzarsi e promuove il processo di remineralizzazione degli elementi dentali.

 

Ed ecco alcuni principi che permetteranno di avere una bocca sana ed idratata:

  • Bere almeno 2l d’acqua al giorno rafforzerà i nostri denti, sia grazie ai sali minerali in essa contenuti, sia favorendo la remineralizzazione dello smalto dentale e sia contribuendo a prevenire l’insorgenza di carie
  • Oltre a lavarsi i denti almeno 3 volte al giorno ed utilizzare il filo interdentale, assumere adeguate quantità d’acqua favorirà la pulizia del nostro cavo orale, eliminando residui di cibo, zuccheri, sostanze acide e batteri presenti nella nostra bocca
  • Bere eviterà la xerostomia: bere molto idraterà il nostro organismo e favorirà la produzione della giusta quantità di saliva (fondamentale per il mantenimento dell’igiene orale e per stabilizzare i valori del pH orale spesso alterati a seguito dell’assunzione di determinati cibi o bevande)
  • Uno stato di secchezza orale sarà tra le principali cause di alitosi: per evitare tale fastidioso disturbo sarà fondamentale bere sufficiente acqua
  • La costante idratazione permetterà alle nostre gengive di rimanere sane, riducendo il rischio di gengiviti o limitando la progressione della malattia parodontale
  • L’acqua sarà anche in grado di limitare gli effetti che alcuni cibi, bevande o abitudini (come ad esempio il fumo) possono avere sui nostri denti, verranno cioè limitate le macchie e le discromie causate da tali fattori
  • Bevendo molto i nostri denti avranno una protezione maggiore per quanto riguarda il deposito della placca batterica e tartaro.

Ricordiamo inoltre che un corretto apporto idrico sarà fondamentale per il mantenimento del benessere fisico, aiutandoci a mantenere un corretto peso corporeo. L’acqua, infatti, non possiede calorie ed è priva di zuccheri, sarà quindi in grado di evitare accumuli di peso e obesità.

 

Conclusioni…

A prescindere dall’aspetto prettamente odontoiatrico, bere acqua a sufficienza durante la giornata (specialmente durante la stagione calda) sarà un’abitudine fondamentale per il nostro benessere.

Bere i famosi 2l d’acqua al giorno è un obiettivo raggiungibile e dovrà diventare nostra premura raggiungerlo per tutti i vantaggi che ne conseguono per la nostra salute.

Ricordatevi che avere la bocca asciutta ed avvertire la sensazione di sete non è solo sinonimo di essere assetati, spesso indica uno stato di disidratazione. L’acqua assunta durante il giorno aiuterà il cavo orale a rimanere pulito (contribuendo alla rimozione di batteri e residui di cibo), mentre la secchezza delle fauci, legata ad una mancanza di saliva, esporrà il soggetto ad un rischio, maggiore di sviluppare lesioni cariose e gengiviti.

Oltre a dedicare il giusto tempo e porre in essere le corrette manovre di igiene orale domiciliare prestate attenzione alla quantità di acqua assunta ogni giorno, la vostra salute orale ne gioverà parecchio!

 

 

 

N.B. Tutto ciò che è stato detto all’interno di questo articolo vale anche per i nostri amici a quattro zampe: assicurati che il tuo cane o gatto abbia acqua a sufficienza per poter bere mantenere il suo corpo idratato!

 

Menu